Banner Sito Web

Condannata a 6 mesi l’hostess italiana in Arabia Saudita

da | Giu 14, 2023 | News

Condannata a 6 mesi l’hostess italiana in Arabia Saudita: questa la sentenza emessa. Ha solo un mese per presentare un appello di ricorso.

Condannata a 6 mesi l’hostess italiana in Arabia Saudita per possesso di sostanze stupefacenti

Ilaria De Rosa, 23 anni, è un’assistente di volo italiana originaria della provincia di Treviso.

La ragazza lavorava per la compagnia aerea Avion Express ed era stata arrestata lo scorso 4 maggio a Gedda con l’accusa di possesso e spaccio di sostanze stupefacenti. Tra la sua biancheria intima è stata trovato uno spinello di marijuana.

L’accusa mossa nei confronti della ragazza avrebbe potuto portare a pene decisamente più pesanti in base alla sharia, la legge islamica in vigore nel Paese. Questa prevede le stesse pene sia per detenzione che spaccio di droga. L’intermediazione del Ministero degli Esteri ha permesso di attenuare la pena prevista nei suoi confronti.

La sentenza è stata emessa da un giudice singolo, alla presenza del console generale italiano e della sorella Laura.

Una volta trascorsi i sei mesi, è prevista l’espulsione dal Paese. C’è la possibilità di presentare un appello entro 30 giorni dalla registrazione della sentenza. Attualmente, De Rosa è detenuta in una struttura situata a circa 40 minuti da Gedda. Secondo fonti informate, sebbene sia un po’ provata, le sue condizioni sono buone.

Condannata a 6 mesi l’hostess italiana in Arabia Saudita, è provata ma sta bene

Condannata a 6 mesi l'hostess italiana in Arabia Saudita

Ora spetta all’imputata e ai suoi avvocati decidere se presentare un appello contro la sentenza pronunciata oggi dopo due ore di camera di consiglio. Gli altri imputati coinvolti sono stati condannati a un anno e sei mesi di prigione. Dall’arresto, avvenuto circa 40 giorni fa, sono già state effettuate due visite consolari in carcere. Una terza visita è stata richiesta immediatamente dopo la pronuncia della sentenza.

Nel rispetto della decisione delle autorità giudiziarie locali, il Consolato Generale a Gedda e l’Ambasciata d’Italia a Riad, in stretto contatto con il Ministero degli Affari Esteri italiano, stanno fornendo tutto il supporto possibile a Ilaria De Rosa e ai suoi familiari. Subito dopo la sentenza, fonti del Ministero degli Affari Esteri hanno riferito che è stata richiesta un’altra visita consolare per consentire alla sorella della signora De Rosa di incontrarla.

Condannata a 6 mesi l’hostess italiana in Arabia Saudita.

Restate aggiornati sui nostri canali social.

Le altre news.

Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana: Scopri la Tradizione a Prezzo Fisso

Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana Benvenuti nel Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana! Se sei un amante della buona tavola e desideri esplorare i sapori autentici della cucina romana senza preoccuparti del conto, il ristorante all you can eat è la...

La Fine della Storia tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti

La Rottura tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti: Un Amore Finito La notizia della fine della storia tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti ha sorpreso molti fan e appassionati del mondo dello spettacolo. La coppia, che era considerata una delle più affiatate...

Noleggio con Conducente: Il Servizio di Eccellenza di First Horizon

Introduzione al Servizio di NCC: La Scelta Migliore per i Tuoi Spostamenti Benvenuti nel noleggio con conducente su First Horizon, la tua soluzione ideale per il NCC (Noleggio con Conducente). Se stai cercando un servizio di trasporto professionale, affidabile e...