Banner Sito Web

Crisi di governo

da | Lug 18, 2022 | News

0
0

Crisi di governo

Il futuro politico del Primo Ministro Italiano Mario Draghi è ora in dubbio. Nonostante abbia raggiunto la maggioranza al voto del Decreto aiuti con 172 si e soltanto 39 no e nessun astenuto, ha pesato al decisione del Movimento 5 stelle di non partecipare al voto.

L’ex capo della Bce è stato nominato lo scorso anno dal presidente Sergio Mattarella per salvare l’Italia dalla sua instabilità endemica e guidare la ripresa post-pandemia. Ma ora Draghi è stato messo alle strette dalle turbolenze politiche nel frammentato parlamento italiano. Come più volte ribadito dal premier, il governo non andrà avanti senza i 5S. Ricordiamo infatti  che il Movimento 5 stelle è il partito che nel lontano 2018 (ultime elezioni svolte in Italia) ebbe la maggioranza dei voti.

Crisi di governo dimissioni Draghi

Draghi per 17 mesi è stato una rara forza unificante nella politica italiana, comandando un ampio sostegno da sinistra a destra. Ma quell’unità ha vacillato quando le preoccupazioni per la pandemia sono state sostituite da inflazione, siccità record e guerra in Europa. Così il premier, ha annunciato la sua decisone. “Le votazioni di oggi in Parlamento sono un fatto molto significativo dal punto di vista politico. La fiducia che stava alla base del governo è andata “disfatta” e che le condizioni per un governo funzionale “non esistono più”.

 Crisi di governo Mattarella rifiuta le dimissioni

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al momento ha respinto le dimissioni del Premier, invitandolo a riferire in Parlamento la prossima settimana.

Tale scelta da parte di Mattarella, fa pensare che vuole mantenere Draghi come primo ministro ed evitare elezioni anticipate in autunno, considerando anche l imminente viaggio del Premier in Algeria il 18 e 19 luglio, fissato mesi fa per stringere nuovi accordi sul gas che non potrebbero essere sottoscritti da un premier dimissionario. 

Crisi di governo cosa pensano i partiti

Due partiti della coalizione, la Lega di destra e il Partito Democratico (PD), di centrosinistra, hanno dichiarato  che le elezioni anticipate sarebbero il risultato più probabile in caso di implosione del governo. “Se un partito di coalizione non appoggia un decreto del governo, sembra chiaro che si debba andare alle elezioni”, ha detto il leader leghista Matteo Salvini. Dello stesso parere anche la leader  di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Di parere totalmente opposto Matteo Renzi , secondo il quale, bisogna far di tutto per arrivare ad un governo Draghi-Bis.

Crisi di governo elezioni anticipate

Le elezioni in Italia sono previste   per la prima metà del 2023 quando ci sarebbe la scadenza naturale della legislatura. Anticipare il voto alle urne all’autunno sarebbe molto insolito in Italia perché è il momento in cui tradizionalmente i governi elaborano i propri bilanci, che devono essere approvati entro la fine dell’anno. Bisogna tener conto che n caso di scioglimento delle Camere da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella infatti, le elezioni anticipate dovranno essere indette entro un minimo di 60 giorni e un massimo di 70 giorni, quindi entro la prima settimana di ottobre. Nl frattempo comunque il governo dimissionario resterebbe comunque in carica, garantendo la continuità amministrativa.

Crisi di governo bonus 200 euro

Nonostante la crisi di governo in atto, per  il bonus di euro 200 previsto per il mese di luglio, non c’è nulla da temere, lo stanziamento è stato già introdotto dal decreto Aiuti approvato ieri in via definitiva al Senato.

Ciò che invece potrebbe non essere confermato la proroga di tale bonus per i mesi di agosto e settembre , in quanto se la crisi e le dimissioni di Draghi dovessero essere confermate l’estensione del bonus sarebbe impraticabile.

Seguiteci e non perdete i nostri canali social 

Ajax Loader - Roma Comunica Portale Della Comunicazione Online Di Roma

Capodanno Mitho 2023

Infoline e Prevendite 339 4642099 – 3273103225 Prezzi Cenone Servito con  brindisi di Champagne e open bar di vino, 1 bottiglia di champagne ogni 4 pax - 115,00 euro a persona Ingresso Disco ore 23:00 con Drink e Brindisi - 25,00 euro a persona Capodanno Mitho 2023...

Cosa vedere al cinema questo weekend

Tutti i consigli su cosa vedere al cinema questo weekend. Consigli sui film più interessanti per questo fine settimana: trama (senza spoiler), cast, trailer! A dicembre fa freddo e fa buio presto, ma questa non è una scusa sufficiente a rinchiuderti in casa. Capiamo...

Mercatini di Natale a Roma

Il Natale è sempre più vicino e in moltissimi aspettano tutto l'anno per respirare quest'aria magica di festa e allegria. Mentre le luminarie si accendono e palazzi e negozi si addobbano a festa, arrivano anche i primi mercatini di Natale a Roma. Mercatini di Natale a...