Banner Sito Web

Le aziende di Chiara Ferragni perquisite dalla GdF

da | Lug 21, 2023 | Attualità, Gossip, News

Le aziende di Chiara Ferragni perquisite dalla GdF

Le aziende di Chiara Ferragni sotto la lente dell’Antitrust: i dubbi sulla beneficenza dei pandori Balocco

La Guardia di Finanza ha effettuato una perquisizione nelle sedi milanesi delle aziende di Chiara Ferragni, Fenice e The Blonde Salade Crews. Questa azione è avvenuta nell’ambito di un procedimento aperto dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato riguardante una presunta beneficenza legata ai pandori Balocco. Secondo l’Antitrust, l’importo della donazione a favore dell’Ospedale Regina Margherita di Torino, destinata alla ricerca sull’osteosarcoma e sul sarcoma di Ewing, sembra essere stato già deciso in anticipo, indipendentemente dalle vendite effettuate con la campagna pubblicitaria associata ai pandori griffati Ferragni, che venivano venduti a un prezzo maggiorato di 12 euro e novanta centesimi.

L’Antitrust sta indagando per verificare se i consumatori siano stati ingannati riguardo alla reale destinazione dei fondi raccolti con l’iniziativa di solidarietà. Chiara Ferragni, in qualità di amministratrice delegata delle due imprese dal 2017, è coinvolta nella procedura.

Questo evento sta generando una notevole copertura mediatica, con la storia dell’influencer da 30 milioni di follower che circola anche sui giornali stranieri. Il Codacons ha annunciato di intraprendere un’azione legale contro Balocco e Ferragni, chiedendo il rimborso dell’intero importo del prodotto a tutti i consumatori che hanno partecipato all’iniziativa di solidarietà. L’associazione ha segnalato la scarsa trasparenza dell’iniziativa e i dubbi sull’utilizzo dei fondi raccolti dai cittadini che hanno acquistato il pandoro sponsorizzato dall’influencer.

Parallelamente a questi avvenimenti, Chiara Ferragni ha accolto un nuovo azionista, Avm Gestioni, nella sua impresa a fine giugno. Questo è stato possibile grazie a un accordo con Alchimia, un venture capital fondato da Paolo Barletta con la partecipazione di Annabel holding di Nicola Bulgari. Inoltre, è stato promosso un club deal dal fondo guidato da Giovanna Dossena per cedere una quota di Fenice, la società che gestisce le licenze del marchio Chiara Ferragni. L’accordo prevede la cessione progressiva di quote ad Alchimia fino a un massimo di 20 milioni, con una valutazione complessiva di Fenice fissata a 75 milioni.

Infine, si segnala una novità nel settore commerciale: fino a oggi, i prodotti marchiati con il brand di Chiara Ferragni venivano venduti tramite corner in altre catene commerciali e sul suo sito, con l’unico store monomarca situato a Porta Nuova a Milano. Tuttavia, ora il braccio destro di Chiara Ferragni, Fabio Damato, ha costituito una srl dedicata alla vendita al dettaglio di prodotti con il marchio Ferragni, aprendo nuove opportunità nel mercato.

Cosa ne pensate?

Seguiteci sui nostri social social.

Le altre news.

Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana: Scopri la Tradizione a Prezzo Fisso

Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana Benvenuti nel Ristorante All You Can Eat di Cucina Romana! Se sei un amante della buona tavola e desideri esplorare i sapori autentici della cucina romana senza preoccuparti del conto, il ristorante all you can eat è la...

La Fine della Storia tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti

La Rottura tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti: Un Amore Finito La notizia della fine della storia tra Sergio Maria Dottavi e Greta Rossetti ha sorpreso molti fan e appassionati del mondo dello spettacolo. La coppia, che era considerata una delle più affiatate...

Noleggio con Conducente: Il Servizio di Eccellenza di First Horizon

Introduzione al Servizio di NCC: La Scelta Migliore per i Tuoi Spostamenti Benvenuti nel noleggio con conducente su First Horizon, la tua soluzione ideale per il NCC (Noleggio con Conducente). Se stai cercando un servizio di trasporto professionale, affidabile e...